Vai al contenuto

il nido the nest

00 nido

L’obiettivo è il sopralzo e l’ampliamento in facciata di un edificio esistente. L’intervento è stato visto come l’occasione per ripensare la casa e alle azioni che nei suoi spazi si possono fare, per adeguarla alle nuove esigenze, al carattere e gusto della famiglia; e non ultimo occasione per mettere in atto quegli accorgimenti che consentiranno alla casa di mantenere il suo valore sul mercato. Funzione e ironia sono gli ingredienti della nostra ricetta.

I problemi di illuminazione naturale, di protezione dagli agenti atmosferici, di flussi e percorsi, riservatezza, di azioni (rilassarsi al sole, giocare, guardare il cielo stellato, accogliere, guardare gli alberi, ascoltare il vento, studiare, annusare, darsi del tempo,…) vengono  risolti con semplicità ed un tocco di ironia.

La mente è andata subito alla famiglia proprietaria dell’edificio e l’immagine del NIDO e di ciò che avviene dentro ha preso forma: le falde del tetto si piegano a forma di “becco” per accogliere meglio le persone e per far entrare il sole, “rami d’albero” reggono il nuovo tetto e diventano camino esterno, pluviale, luce concentrata, lo spazio si dilata in avanti ed in alto per quanto concesso, facendo diventare i limiti spunti di progetto.

The goal is to raise the roof and expand the front of an existing building. The intervention was seen as an opportunity to rethink the house and the actions that you can do in its spaces, to adapt to the new needs, character and taste of the family, and as an opportunity to implement those measures which maintain over time the economic value of the building. Function and irony are the ingredients of our recipe.

The problems of natural light, protection from the weathering, privacy, actions (relax in the sun, playing games, watching the starry sky, look at the trees, listening to the wind, study, take time, …) are solved in a simple way and with a touch of irony.

The mind went immediately to the family that owns the building and to the image of the NEST: the pitches of the roof are shaped like a “beak” to accommodate more people and to let in the sun; the “tree branches” hold up the new roof and become outdoor fireplace, waterspout, concentrated light. The space expands onward and upward until the permitted extension, making the limits design ideas.

03 concept b_small 02 concept_small 01 stato fatto _small 04 plastico render_small

  1. Il tipo di intervento mi sembra molto complesso e di difficile soluzione. Molto interessante l’approccio studiato.

    23 gennaio 2013

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: